CORONA DELL’AVVENTO

La corona dell’Avvento: storia e significato
Anche nelle nostre comunità si è ampiamente diffusa l’usanza di preparare e accendere la corona dell’Avvento. A partire dal XIX secolo, infatti, questa consuetudine, pur non appartenendo alla tradizione strettamente liturgica, dal Nord della Germania si è propagata nelle case e nelle chiese di molti paesi europei.
Senza sopravvalutarne il significato, l’Adventkranz può divenire uno strumento valido per un rito lucernale rivolto a celebrare Cristo, luce del mondo, lo Sposo desiderato dalla Chiesa sua Sposa nella gioia dei servi fedeli che lo attendono con la lampada accesa (cfr. Lc 12,35-­‐‑40). Il simbolismo della corona richiama appunto il premio riservato a coloro che attendono con amore e fedeltà la manifestazione gloriosa di Cristo Signore (cfr. 2 Tm 4, 8; Ap 2,10). Con la sua forma circolare essa ricorda l’eternità e il cammino della Chiesa attorno al Sole che è Cristo. I rami verdi, invece, alludono alla speranza e alla vita che non finisce.
Anche un autorevole intervento magisteriale recensisce l’uso della corona d’Avvento in questi termini:
La disposizione di quattro ceri su una corona di rami sempre verdi, in uso soprattutto nei paesi germanici e nell’America del Nord, è divenuta simbolo dell’Avvento nelle case dei cristiani.

prova

Inserire i dati richiesti. Si ricorda che comunque deve essere poi compilato e firmato il modulo scaricabile dal sito.

Powered by BreezingForms

Cammino Sinodale

 

Ecco le date degli incontri del Cammino Sinodale per il nuovo Anno Pastorale 2022-23. Gli incontri si terranno nelle sale parrocchiali alle ore 19.

 

8 novembre   ore 19:00

6 dicembre ore 19:00

10 gennaio ore 19:00

7 febbraio ore 19:00

7 marzo ore 19:00

4 aprile ore 19:00

9 maggio ore 19:00

6 giugno ore 19:00

 

 Siete tutti caldamente invitati a partecipare a questa occsione di dialogo e condivisione.