Quaresima

Carissimi,
incomincia il periodo dell'anno più ricco di grazia, che dal Mercoledì delle Ceneri ci porta alla Pasqua della Resurrezione.
Dovrebbe essere l'identikit del nostro itinerario cristiano.
Si parte con l'anima piena di rimorsi, di peccati e di stanchezza e si giunge nell'estuario della luce e della speranza.
Perché tutti sappiamo che il dolore, la morte, la malattia non sono stagioni permanenti della vita, ma sono passaggi che ci introducono nella gioia che non ha tramonti.
La mia esortazione quindi, di amico e di vescovo, è che affrontiate sin dall'inizio, con animo deciso al cambiamento, questo tempo di salvezza.

Festa dei Poveri

Cos’è la “Festa dei Poveri”?

E’ ormai lunghissima tradizione della nostra Parrocchia organizzare ogni anno alcune giornate dedicate ai poveri, le cosiddette “Feste dei Poveri”,  nel corso delle quali offriamo a  persone poco fortunate la possibilità di prendere parte, se lo desiderano, ad una S. Messa celebrata espressamente per loro, e di partecipare, comodamente seduti e completamente serviti, ad un pranzo completo di ogni portata.